Lettera Presidente Decaro al Presidente del Consiglio Conte su Bando Periferie

Il Presidente dell’Anci, Antonio Decaro, a nome di tutti i sindaci che contavano sulle risorse del bando periferie, bloccate dal decreto Milleproroghe, ha scritto al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

Nella nota, l'Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, chiede di intervenire per”evitare che tale scellerata decisione dispieghi in toto i suoi effetti nefasti” e per “ripristinare un importante, e strategico per il Paese, vincolo di solidarietà tra Istituzioni”.

Dopo l’audizione alla Camera del 4 settembre, durante la quale Decaro con altri venticinque sindaci ha manifestato la sua preoccupazione per “le gravissime conseguenze”, di una decisione “inaspettata” che privando Città metropolitane e Comuni di finanziamenti statali pari a 1,6 miliardi destinati alla riqualificazione delle periferie, “mortifica le aspettative di crescita sociale ed economica dei nostri territori”, il rappresentante dei sindaci si appella quindi al capo del Governo perché “con un suo autorevole e deciso intervento”, contribuisca a “rinsaldare e confermare quel vincolo di leale e reciproca collaborazione tra le diverse istituzioni del nostro Paese”. Che “non solo si fonda sul rispetto reciproco, ma soprattutto, sul dialogo e sul confronto”.

Commenti