PAGAMENTI ELETTRONICI | ANCITEL e-PAY

Le pubbliche amministrazioni sono tenute ad accettare i pagamenti a qualsiasi titolo dovuti, anche con l'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, avvalendosi per le attività di incasso e pagamento della piattaforma tecnologica di cui all'articolo 81, comma 2-bis, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, e delle piattaforme di incasso e pagamento dei prestatori di servizi di pagamento abilitati ai sensi dell'articolo 5, comma 3, del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (art. 15 D.L. n.179/2012).

Entro il 31 dicembre 2016 tutti i Comuni dovranno essere operativi sul Nodo dei Pagamenti AGID. 

ANCITEL conosce bene le difficoltà con cui molti Comuni si avvicinano a questo delicato passaggio, così come le conseguenze, generalmente sottovalutate, che potrebbero derivare agli Enti in caso di mancato adempimento. Una per tutte: a partire dal 1 gennaio 2017 i Comuni non operativi sul Nodo non potranno più ricevere pagamenti dai propri cittadini non solo in formato elettronico ma neanche attraverso banche diverse dal rispettivo istituto tesoriere.

Nasce per questo ANCITEL e-PAY, il Servizio realizzato in partnership con TAS S.p.A. - leader nel settore della monetica e dei servizi tecnici per il sistema bancario e finanziario. Aderendo al Servizio, gli Enti saranno accompagnati dai nostri esperti per l’intero processo di integrazione applicativa con il sistema dei Pagamenti elettronici (denominato “Pago PA”), dall’adozione della delibera di adesione al Nodo e, attraverso il dispiegamento di tutte le infrastrutture e i servizi applicativi necessari, fino all’esperimento dei test e dei collaudi con il Nodo e i prestatori dei servizi di pagamento (PSP), che sancirà la completa operatività dell’Ente.

Non solo. Sebbene l’obiettivo minimo sia l’adempimento dell’obbligo normativo, il Servizio consentirà all’Ente, in base ai propri obiettivi e alle risorse disponibili, di attivare e di esporre on line ai cittadini tutti i servizi di pagamento, dai più semplici a quelli più evoluti, ivi inclusi tutti i servizi utili per la rendicontazione e la riconciliazione dei pagamenti (lato Ente) e quelli a beneficio del contribuente (ricevute, avvisi, consultazione archivio debiti e pagamenti effettuati).

ANCITEL E-PAY rappresenta un valido servizio di supporto per ottemperare alle disposizioni normative in materia di attestazione delle PP.AA., come previsto dal Decreto legislativo n. 82 art. 5 comma 4 del 7 marzo 2005 e dal Decreto Legge n. 179 art. 15 comma 5-bis del 18 ottobre 2012. I Comuni, infatti, sono obbligati ad attestarsi, a programmare e a completare le attività di implementazione delle funzioni di pagamento on line entro la fine del 2016, in riferimento alla totalità dei servizi locali erogati.

ANCITEL propone il Servizio nell’ambito della promozione NODO SEMPLICE: tutta la tranquillità di disporre di un riferimento autorevole e affidabile per risolvere tutti i problemi legati all’attestazione al Nodo dei pagamenti SPC, con il minimo impatto per l’organizzazione dell’Amministrazione, grazie alla formula Start & Go.

ANCITEL e-PAY è un unico pacchetto disponibile anche sul Mercato Elettronico della PA (MEPA) ed è articolato in due moduli, acquistabili anche separatamente:
  • il modulo Start Pack, comprendente tutta l’assistenza giuridica e amministrativa necessaria per l’avvio del processo di attestazione dell'Ente (lettera di adesione e piano degli adeguamenti)
  • il modulo Go Pack, che comprende la fornitura della piattaforma tecnologica completa per la cooperazione applicativa con il Nodo dei Pagamenti(porta di dominio, connettività fisica, gateway pagamenti e servizi),oltre a tutte le funzionalità di acquisizione ed esposizione dei crediti verso il Nod
Per informazioni sui costi e modalità di attivazione
Pinnaro' Patrizio | 3463227337 | ancitelbasilicata@gmail.com .
Direttore Commerciale | Ancitel Basilicata

Nessun commento:

Posta un commento